Shiatsu stile Medicina Tradizionale Cinese

I nostri corsi professionali sono accreditati dalla Federazione Italiana Shiatsu insegnanti e operatori.

La (FISieo) è iscritta all’elenco previsto dal Ministero dello Sviluppo Economico e pertanto può certificare, ai sensi della legge 4/2013, l’operatore shiatsu garantendo così il ricevente per la qualità  dello shiatsu svolto dall’operatore. La garanzia dello shiatsu praticato dall’operatore passa necessariamente dalla qualità  della formazione che l’operatore shiatsu riceve durante il suo percorso formativo. Per questo motivo FISieo ha creato un registro di scuole da lei accreditate che rispettino i parametri qualitativi e di monte ore di insegnamento per ogni singola materia.

Consulta l’elenco degli insegnati qualificati dalla FISieo qui e l’elenco delle scuole accreditate qui.

Lo stile MTC

Gli operatori che applicano questo stile di shiatsu, utilizzano la medicina tradizionale cinese per fare una valutazione energetica della persona ed in base a questa scelgono i punti da trattare. La MTC offre alcuni modelli di pensiero come quello dei cinque elementi e lo yin/yang per delineare una strategia di riequilibrio, e lo shiatsu diventa lo strumento per applicarla.

Secondo la medicina tradizionale cinese la nostra vita è alimentata dal Qi che attraversa tutto il corpo tramite dei canali che si chiamano meridiani. Gli organi sono visti non come componenti meccaniche ma come meccanismi funzionali, ed il loro equilibrio è legato a doppio filo con la qualità della circolazione energetica nei meridiani. Uno squilibrio energetico porta a quelle che in occidente definiamo malattie, un buon equilibrio aiuta a prevenire e risolvere queste condizioni.

L’operatore professionista usa la MTC per scegliere i punti da trattare ed il modo in cui trattarli, così come fa l’agopuntore. L’operatore shiatsu interviene usando la digito-pressione dove l’agopuntore usa gli aghi.

Il programma di studi

Il programma di studi si svolge in 3 anni e si compone di circa 450 ore di insegnamento teorico e 250 di pratica. Ogni anno prevede una prova d’esame teorico/pratica, l’esame finale rilascia il Diploma di qualifica professionale ai sensi della legge 4/2013 ed abilita all’esame per l’iscrizione al Registro Operatori Shiatsu della FISieo.

Le lezioni si tengono nella sede di Brindisi, Lecce e Taranto

Iscrizioni 2019/20

Le iscrizioni terminano ad Ottobre!

Contattaci via whatsapp al 391 472 1698

O via email a puglia@isbnitalia.it

Primo anno
  • Anatomia
  • Introduzione alla Medicina Tradizionale Cinese
  • Introduzione al Do In e alle ginnastiche energetiche cinesi
  • Introduzione allo Shiatsu le posture e le pressioni
  • Introduzione allo Shiatsu secondo lo stile MTC
Secondo anno
  • Fisiologia
  • Medicina Tradizionale Cinese
  • lo shiatsu secondo lo stile della Medicina Tradizionale Cinese
  • Do In ed autoshiatsu
  • Trattamenti supervisionati
  • Trattamenti certificati tramite protocollo FISieo
Terzo anno:
  • La Medicina Tradizionale Cinese evoluto
  • lo shiatsu secondo lo stile della Medicina Tradizionale Cinese
  • principi di Moxibustione
  • Do In, stiramenti e makku ho
  • Etica e deontologia professionale
  • Aprire uno studio, il marketing, l’aspetto legale e fiscale
  • Trattamenti certificati tramite protocollo FISieo

La Fisieo richiede che il candidato che voglia essere ammesso all’esame che permette l’iscrizione al Registro Operatori Shiatsu abbia superato l’esame finale presso la scuola certificata, abbia ricevuto almeno 15 trattamenti individuali effettuati dai propri insegnanti e che abbia effettuato almeno 150 ore di pratica certificata secondo il protocollo previsto.

Si ricorda che lo shiatsu è regolamentato dalla legge 04/2013 che prevede diversi vincoli per l’operatore a tutela del cliente. La Federazione Italiana Shiatsu si occupa di garantire la qualità  dell’operatore (anche attraverso la formazione obbligatoria) fin dalla sua nascita negli anni ’90.

.